Classe Energetica

Il Certificato Energetico di un edificio è il documento che rappresenta il consumo in termini di energia di un immobile, indica quanta energia è necessaria per riscaldare o anche raffreddare un fabbricato, in base al tipo di costruzione, di isolamento, di condizioni e tipo degli impianti termici

A Cosa Serve :
Confrontandolo con i valori di riferimento previsti dalla legge, permette di capire l'efficienza termica dell'edificio stesso, consente di capire l'effettivo consumo di energia, cioè quanto bisognerà spendere per riscaldarlo o per il condizionamento.

Cosa Contiene :
In modo sintetico indica la classe energetica di appartenenza, le 8 classi sono chiamate con delle lettere e si va dalla A ( A+) la migliore, fino alla G, la peggiore; e poi contiene l'IPE Indice di Prestazione Energetica

Perché è Importante :
Rappresenta la qualità termica di un edificio e condiziona quindi il valore di un immobile, inoltre è obbligatorio e necessario non solo in fase di compravendita o affitto (a discrezione di normative regionali) ma l'indicazione della classe energetica di appartenenza deve essere presente in ogni annuncio immobiliare.

Cosa succede se Non si dichiara la Classe Energetica in un Annuncio :
In caso di un annuncio immobiliare sotto qualsiasi forma mediatica, cartaceo, video, o su pagina web che non riporta la classe energetica del fabbricato, il titolare dell'annuncio immobiliare, quindi l'inserzionista è soggetto ad una sanzione amministrativa da 1000 a 5000 euro da parte degli uffici comunali in cui si trova il fabbricato oggetto dell'annuncio.

Quando non è obbligatorio :
Non è obbligatorio quando l'immobile è privo di un impianto termico, un facile esempio sono i terreni.

Chi lo Redige :
E' redatto da un professionista specializzato iscritto all'albo nazionale dei certificatori energetici. Ha una validità di 10 anni, ma deve essere aggiornato quando si verificano cambiamenti che possono modificare il rendimento energetico dell'immobile.


Le Classi Energetiche Consumo di Kwh/mq Consumo in Litri di Gasolio mq :
A+ < 15 Kwh/mq annuo < 1,5 litri di gasolio /mq annuo
A < 35 Kwh/mq annuo < 3,5 litri di gasolio /mq annuo
B < 50 Kwh/mq annuo < 5 litri di gasolio /mq annuo
C < 75 Kwh/mq annuo < 7,5 litri di gasolio /mq annuo
D < 100 Kwh/mq annuo < 10 litri di gasolio /mq annuo
E < 125 Kwh/mq annuo < 12,5 litri di gasolio /mq annuo
F < 150 Kwh/mq annuo < 15 litri di gasolio /mq annuo
G > 175 Kwh/mq annuo > 175 litri di gasolio /mq annuo

Questa tabella indica per ogni classe energetica il consumo in chilowattora e in litri di gasolio all'anno per metro quadrato di superficie necessario per la climatizzazione estiva e riscaldamento invernale di un edificio, in una parola, chiamato IPE (Indice di Prestazione Energetica)
Esempio: Appartamento di 100mq
•in classe A consuma 3.400 kwh all'anno (100mq x 34 IPE tab A)
•in classe G consuma 18.000 kwh all'anno (100mq x 180 IPE tab G)

Calcolo Spesa Energetica Annua :
Per ottenere la spesa energetica annua basta moltiplicare il consumo totale per il costo di un chilowattora.
•Appartamento in Classe A consumo totale kwh 3.400 x 0.20 euro/kwh = €. 680 di spesa annua
•Appartamento in Classe G consumo totale kwh 18.000 x 0.20 euro/kwh = €.3.600 di spesa annua
Quanto Costa un Kwh
Per l'esempio qui sopra abbiamo usato un costo medio a kwh di 0,20 euro ma il costo medio varia in base a diversi fattori e soprattutto alla fonte da cui si ottiene, se fosse l'elettricità, magari ognuno di noi potrebbe calcolare il costo di un kwh dividendo il totale delle bollette pagate in un anno per il numero dei kwh consumati!

I Riferimenti Normativi e le Linee Guida :
Si tratta di una normativa europea e recepita in Italia nel 2009 ma soggetta ad applicazione regionale e quindi ogni regione può apportare varianti, in assenza di una normativa regionale si applicano le linee guida nazionali.

Per Scaricare il PDF seleziona questo link:
http://www.governo.it/backoffice/allegati/43816-5382.pdf

Stampa